23 gennaio 2011

Cosa fare in Danimarca: Isole Faroe (Fær Øer)


La Danimarca è formata dalla penisola dello Jutland (in danese Jylland, dalle due isole maggiori, Fyn e Sjælland e da altre 400 isole circa, di varie dimensioni. A questi territori vanno aggiunte però la Groenlandia (Grønland in danese) e le isole Faroe (Fær Øer in danese). Proprio queste ultime sono state elette dal National Geographic Traveler le isole le nr. 1 al mondo, perchè "autentiche, incontaminate e intenzionate a restarlo".


Le Faroe non sono altro che un arcipelago composto da 18 isole abitate e 12 non abitate, con una popolazione totale di 48.433 abitanti (di cui 19.500 nell’area metropolitana formata dalle città Tórshavn, Hoyvík, Argir, Kaldbak e Kollafjørður, e 5.000 nella seconda città più grande, Klaksvík)


L'arcipelago si trova nell'Oceano Atlantico, tra Islanda e Norvegia, e, al contrario di quanto si possa pensare, il clima non è eccesivamente rigido grazie all'effetto riscaldante della Corrente del Golfo. Anche per questo è una eccellente meta turistica.


Cosa da sapere:
  • nelle isole Faroe si usa la Corona Faroese (con cambio identico a quello della Corona Danese);
  • il cambio può essere fatto in Banche e Uffici Postali;
  • per entrare nelle Faroe (per i cittadini italiani) è necessario avere con sé la Carta d'Identià;
  • nelle isole Faroe c'è un ora in meno rispetto all'Italia.

Come raggiungere le Isole Faroe.

Nonostante la posizione, nel bel mezzo dell'Oceano Atlantico, raggiungere le Isole Faroe è molto facile:
Bad news.
Purtroppo non è tutto oro quello che luccica...



Le Faroe sono tristemente note per l'annuale massacro di Globicephala melas, cioè le balene pilota (che li si riproducono). La spiegazione ufficiale della mattanza: "l’uccisione di questi cetacei è una tradizione molto antica che risale a 1200 anni fa ed è legata alla sussistenza - per ottenere cibo (considerato un alimento essenziale per la loro dieta), pelle per realizzare corde, grasso per ricavare olio come combustibile, stomaci come galleggianti e così via". Ovviamente le spiegazioni lasciano alquanto perplessi dato che difficilmente un popolo dall'elevato standard di vita ancora necessiti di grasso di balena da usare come combustibile o, addirittura, come cibo di sussistenza.

Sito web delle Faroe.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere una cosa riguardo ai rapporti tra Danesi e abitanti delle Faroe,
ci sono stereotipi o vecchie ruggini tra i 2 popoli???
Riccardo dall'Italia

Posta un commento

Per favore non commentare in Anonimo. Per lasciare un messaggio, clicca su Nome/Url: scrivi il tuo nome o nickname, l'url non è obbligatorio.

I messaggi offensivi, razzisti e/o volgari non verranno pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...