22 febbraio 2012

Neonati in carrozzina fuori da bar e ristoranti. No problem, siamo Danesi!


Il senso di fiducia nei confronti dell'altro (basta che non sia straniero) e la sfacciata ostentazione verbale del "cosa vuoi che accada, siamo in Danimarca?" sono stilemi culturali dei Danesi che in un certo senso invidio.


La quintessenza delle città Danesi sono le carrozzine ed i passeggini con neonati ed infanti di tutte le età lasciati fuori da negozi, bar e ristoranti mentre i genitori sono all'interno a farsi i fatti propri. Che si tratti di prendere un caffè con degli amici, di fare la spesa al supermercato o di andare fuori a pranzo, i Danesi non hanno nessuno problema a mollare passeggini e carrozzine fuori, sui marciapiedi, con dentro i loro biondissimi pargoli. E questo vale anche se fuori piove o nevica.


Se questo vi sembra strano, sappiate che in Danimarca è la norma e che spiegare ai locali quanto assurda la questione possa apparire se vista dall'esterno, con occhi Italiani, è una vera impresa impossibile. Le risposte più gettonate all'esplicitazione di perplessità e dubbi sul tema sono le seguenti:
  • Cosa vuoi che accada, siamo in Danimarca?
  • Stare fuori fa bene ai bambini, anche se piove o nevica.
  • Lo facciamo tutti e non è mai successo nulla di brutto.
  • Nessun bambino è mai stato rapito.
  • Siamo in Danimarca!!!


Analizziamo la questione facendo riferimento ad un dato abbastanza esaustivo. Secondo World Value Survey il 64% dei Danesi pensa che "ci si possa fidare della maggior parte delle persone". La percentuale suddetta supera di 3 volte la media globale. Tanto basta a spiegare la totale assenza di preoccupazione e di ansia nel lasciare bambini anche piccolissimi praticamente abbandonati a loro stessi, lontano dalla vista e dal controllo di mamma e papà.


La fiducia incondizionata nei propri compatrioti è una componente essenziale della società Danese. L'altra faccia della medaglia è, purtroppo, un difusissimo senso di sospetto e di chiusura nei confronti di coloro che sono ritenuti i veri responsabili della degenerazione criminale che ha colpito la Danimarca nell'ultimo decennio: gli stranieri.

4 commenti:

Dada ha detto...

Anche io invidio la loro mentalità e la loro cultura, ma non riuscirei mai a bere un caffè tranquilla lasciando un bambino piccolo incustodito:)

Anonimo ha detto...

Mi pare di aver letto che una mamma Danese che lo ha fatto negli USA è stata arrestata e denunciata ai servizi sociali! Differenze culturali!

Anonimo ha detto...

Dite che quindi mi guarderebbero molto male se portassi dentro a un locale il mio italiensk pargolo, guardato a vista come un carcerato alla 41bis?

Anonimo

Annalisa Spinapolice ha detto...

vabbè ok è nella loro cultura...sono abituati così, si fidano degli altri ecc....ma se nel frattempo che loro sono lì beati a bere il caffè o a provare un vestito il loro bambino comincia a piangere disperato o si affoga con un pò di saliva...che ne so...qualsiasi cosa può succedere...che fanno??? Manco se ne accorgono!!!!! Mah!!!

Posta un commento

Per favore non commentare in Anonimo. Per lasciare un messaggio, clicca su Nome/Url: scrivi il tuo nome o nickname, l'url non è obbligatorio.

I messaggi offensivi, razzisti e/o volgari non verranno pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...